About

This is an example of a WordPress page, you could edit this to put information about yourself or your site so readers know where you are coming from. You can create as many pages like this one or sub-pages as you like and manage all of your content inside of WordPress.

18 risposte a “About”

  1. Questo blog “neonato”, critico del sistema, tuttavia aristocratico nell’immagine… un gesto di fiducia seguirlo-
    Con mille auguri, da Handala e dalla “Palestina con le catene” che spero sarà qualche volta oggetto dei tuoi articoli.

    • Questo è il primo commento che ricevo.
      Colgo l’occasione per ringraziarti moltissimo per le parole di apprezzamento che si spera di leggere quando ci si incammina lungo un nuovo sentiero.
      Ti ho invitato a seguire e commentare gli articoli del mio blog perché ho intuito che abbiamo un sentire comune nell’approccio ai temi più scottanti del nostro tempo.
      La tragedia dei palestinesi è uno di quelli che mi stanno più a cuore. Non mancherò quindi di trattarlo, ma non conosco il sito. Potresti mandarmi il link per accedervi?
      Mi auguro che avremo una proficua collaborazione.

  2. Cliccando sugli Avatar si arriva al Blog, grande facilitazione dell’ottimo WordPress
    Ad ogni modo …. non dispiace scriverlo per esteso
    mcc43.wordpress.com

    Non troverai nulla sulla globalizzazione, non perché ne sottovaluto la forza devastante, ma perché non ho ancora trovato il bandolo, il “mio” modo di parlare di questo multiforme strumento di controllo e manipolazione. Il tuo blog promette di essermi assai d’aiuto e ti anticipo che nel mio abbondo in citazioni di altri, di sicuro capiterà di prelevare da qui, ma sempre indicando il link. 🙂
    ps. perchè “spectre”, se non è indicreto chiedere?

  3. I guai provocati dalla globalizzazione e la lotta al neoliberismo è l’argomento che mi sta più a cuore, perché, quando la vinceremo – e sento che siamo vicini alla vittoria – torneremo a vivere secondo natura, come i nostri nonni.
    Attingi senza problemi al mio blog. E’ sulla globalizzazione e gli altri argomenti inerenti alle ingiustizie sociali che dobbiammo diffondere il nostro “verbo”.
    Lo “spectre” è “un’associazione di criminali che fa piani segreti per ridurre la popolazione mondiale a 500 milioni di persone e schiavizzarle per arricchirsi all’infinito a loro spese.
    Corrisponde al Nuovo Ordine Mondiale, ai Bilderberg, ai banchieri internazionali e ad altre associazioni del genere, di cui fanno parte tra l’altro un gran numero di politicanti italiani al di sopra di ogni sospetto.

  4. .. allora non c’entrano i cattivi di James Bond.

    Le tue certezze sul futuro non le condivido, e devo confessare che ne ho abbastanza dei sicuri di vincere che non si curano di preparare una moderata sconfitta. E’0per quello che siamo arrivati al punto in cui siamo. Ad ogni modo mi interessano le argomentazioni, poi le conclusioni ognuno le trae da sé e lo scorrere del tempo rivela.

  5. Chi è sicuro di vincere può perdere. Chi è sicuro di perdere è già stato sconfitto.
    E’ una questione di carattere. INella mia vita ho sempre lottato per vincere e non ho mai perso.
    Le mie convinzioni non nascono da un vuoto trionfalismo, ma da una lunga analisi dei problemi che tormentano l’uumanità e dallo scambio di idee con persone più preparate di me.
    Comunque dici bene. L’importante è argomentare. Con passione e cognizione di causa, aggiungo io.

  6. So che l’argomento ti interessa, MCC3. Perciò ti invito a sfogliare i giornali che si interessano della Libia e leggere la notizia che il leader del governo provvisorio si è dimesso.

  7. LO SO

    | Mon Jan 23, 2012 6:23am EST
    http://www.reuters.com/article/2012/01/23/us-libya-saif-idUSTRE80M0Q820120123

    (Reuters) – The International Criminal Court accepts that Saif al-Islam Gaddafi will be tried in Libya rather than at the Hague-based court, Libyan Justice Minister Ali Khalifa Ashur said Monday.
    AGGIORNATO IL POST E TWITTATO SONO INDIGNATA!

    • OPS … ho creduto parlassi di Saif!!!!

      Sulle dimissioni c’è stata quella del numero due CNT contestato da studenti. e la sospensione di sei membri del Consiglio di Bengasi, che però non è il CNT.
      La Libia è un caos da quando hanno preso Tripoli, ora non è più possibile nasconderlo, ed è inutile e sciocco andare là in visita per dare una vernice di legalità
      a un governo che non governa

      • Non vedo l’ora di sapere che i ratti libici sono con le spalle al muro e che i guarrafondai che hanno aggredito la Libia e diffuso menzogne a più non posso sono rimasti con le pive nel sacco.
        Ho letto pure che un figlio di Gheddafi ha emanato un proclama, che tradurrò quanto prima, nel quale incita i popoli africani alla guerra globale contro le belve occidentali.
        Appena sai qualcosa di preciso, ti prego di farmelo sapere. Gli italiani devono essere informati di quello che sta succedendo laggiù.

  8. Guarda che c’è solo uno della HRW che dice di aver visto Saif dopo la cattura. Non c’è da mettere le mani sul fuoco che sia vivo, In ogni caso è tenuto in quarantena NON SA NIENTE DI QUELLO CHE SUCCEDE.
    Prendere per buono quello che scrivono i blog verdi è andare fuori strada.

    Il CNT verrà certo sconfessato anche dall’estero, secondo me è già nato per finire, dopo di chè ci sarà il governo veramente voluto dagli Usa e simili , oppure una divisione del paese che solo la personalità di Gheddafi teneva unito. .

  9. La tua conclusione si basa sulla convinzione che la Nato tornerà in Libia a rifare il lavoro sporco?
    Non è così. Russi e cinesi hanno già detto che stavolta porranno il veto.
    I lealisti hanno già ripreso il controllo di Ben Walid. Senza l’appoggio Nato saranno travolti nello spazio di poche settimane e tutto ritornerà come prima.
    Comunque domani scriverò un post sul tema.

  10. Tu torneresti come Nato o troveresti una formula di facciata?
    Non sono felice di essere scettica, ma lo sono. Bani Walid non si è sollevata per rovesciare il CNT, ma per liberare uno, e più, dei suoi arrestato.

    Se un giorno si allereanno con gli Zintan, allora sarò un pò più possibilista, ma per ora ogni tribù gioca per la sua “bandiera”.

    • La formula di facciata non può sostituire i bombardamenti della Nato. Gli spioni, i terroristi e i manipolatori delle masse hanno fatto il loro tempo.
      Il popolo libico ha capito di essere stato ingannato e per questo sarà sempre più furioso. I ratti da soli sono incapaci persino di governare e non fanno più paura a nessuno. Le dimissioni di Ghoga, inoltre, sono un segno di debolezza.
      Vedrai che quanto prima la situazione cambierà di 180 gradi e allora per l’occidente saranno cavoli amari.
      Tout se tien. Lo sai che a giorni Karzai verrà in Italia a dire al governo Monti che sono passati dall’altra parte, che sono dotati di nuove armi e che, se gli italiani non sbaraccano subito, li ammazzeranno tutti come cani?
      Pure questo ci fa capire che la situazione internazionale è profondamente mutata.

  11. Beh mi hai chiesto di commentare…e allora vorrei farti notare che il termine “globalizzazione” è usato impropriamente nella vita comune. Quello che gli studiosi intendono con questa parola è un processo avviatosi secoli fa ma conclusosi nel XX secolo con la fine della supremazia europea sul resto del mondo. Potrà sembrare un commento antipatico…ma vedendo il titolo del blog e alla luce dei miei studi, forse potrebbe risultarti utile😛 un saluto!

    • Perché il tuo commento dovrebbe essere antipatico? Quello che mi hai detto è per me assolutamente nuovo e poi mi piace saperne sempre di più, parlando di tutto con tutto.
      Quando hai qualcosa da insegnarmi, mandami pure un tuo commento. Non potrà che farmi piacere, anche per il garbo con cui ti esprimi.
      Che studi hai fatto?
      Grazie per la collaborazione.
      Saluti.

      • Mi sto laureando in Studi Internazionali. E secondo gli studiosi di Relazioni Internazionali il processo di globalizzazione si è concluso più di un secolo fa. Felice di averti “arricchito” allora….ripasserò. Buona serata

  12. Ho appena letto queste notizie sul tuo blog. Mi complimento con te per il fatto che alla tua età sei così matura.
    E poi criticano i giovani di oggi…
    Ripassa quando vuoi. Mi farà sempre piacere.
    Buona notte.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...