Tag

, , , ,

Violentata per decenni, la Natura ha deciso di fare a meno dell’uomo, la specie che ha dimostrato di aver perduto definitivamente l’uso della ragione.
Quello che è accaduto in diverse città americane – come Detroit, New Orleans, Philadelphia, Okland o St. Louis – avrebbe dovuto far riflettere i leader europei sulla necessità di tornare all’economia reale e alla tutela dei beni comuni e del patrimonio ambientale. Ma purtroppo l’ingordigia senza fine da cui sono animati non ha permesso loro di rendersi conto di una verità così elementare.

Queste città, infatti, dove una volta risiedevano le classi medie americane, sono state trasformate dal furore ideologico dei neoliberisti in contenitori di rifiuti poco illuminati intorno ai quali si aggirano torme di disperati in cerca di qualcosa da mangiare e di un rifugio dove trascorrere la notte. 

Questa orribile sorte toccherà pure alle città europee, non appena sarà completata l’opera di distruzione dello Stato Sociale, non ci saranno più bambini che giocano, l’ignoranza delle masse sarà mostuosa, la criminalità non avrà ostacoli, i cittadini si faranno giustizia con le loro mani, si vivrà nel terrore e le città saranno costituite da cubi di cemento freddi, grigi, squallidi e senza vita.

Advertisements