Tag

, , , ,

L’ultimo scandalo che “ha scosso la casa di Dio” è la dimostrazione definitiva che l’impero occidentale è alla fine dei suoi giorni.

Il rapimento e l’assassinio di Emanuela Orlandi furono crimini di natura sessuale.” – rivela Padre Amorth – “Le orge venivano organizzate da un Gendarme del Vaticano al quale era stato affidato il compito di reclutare le giovani vittime. La Santa Sede era coinvolta nella sua sparizione. Da tempo il diavolo è al lavoro in Vaticano.” 

La descrizione dettagliata dell’ennesimo film degli orrori perpetrati senza soluzione di continuità da poche centinaia di uomini che vivono da sempre isolati dal contesto mondiale si trova in “L’ultimo esorcista“, il libro scritto da questo religioso allo scopo di denunciare una situazione divenuta ormai insostenibile.

Dopo il sopralluogo alla Basilica di S. Apollinare, nel corso del quale è stata trovata una serie di ossa di dubbia provenienza, le indagini sui tormenti a cui è stata sottoposta Emanuela si stanno avviando alla loro conclusione.

Per troppo tempo la Chiesa è stata reticente sui crimini commessi dai suoi membri. A questo punto non si potrà mettere tutto a tacere, come si è fatto finora sugli episodi oscuri che hanno contrassegnato la nostra Storia dall’ultimo dopoguerra in poi. Verrà tutto a galla e saranno sempre di più le persone che si allontaneranno dalla Chiesa.
Le previsioni dell’Apocalisse sulla “grande prostituta di Babilonia” finalmente si stanno avverando.

Annunci