Tag

, , , ,

The whole world is waking. The cultural revolution has moved up towards a radical change of the society and nobody will be able to stop it.

Migliaia di studenti, di lavoratori, di disoccupati e di immigrati si stanno riversando nelle strade di oltre 135 città americane e del mondo, per inneggiare alla rivoluzione e manifestare contro la corruzione dei governanti e l’avidità dei banchieri.

Questo evento di rilevanza epocale, che segnerà una svolta nella Storia dell’umanità, è stato causato dall’esigenza di decine di milioni di cittadini del mondo di riprendersi la vita organizzando occasioni per incontrarsi e partecipare alle manifestazioni e ai dibattiti che riguardano il proprio Paese. Gli organizzatori del May Day sostengono che, per arrivare all’equa redistribuzione della ricchezza, il benessere per tutti, la riappropiazione dello spazio pubblico e un Welfare efficiente, la mobilitazione contro l’arroganza dei politici e dei banchieri deve essere permanente.

Ma per abbattere il consumismo, l’individualismo, il profitto considerato l’unico scopo della vita e combattere lo strapotere delle banche dobbiamo costituire Comunità autosufficienti e un’alleanza tra Movimenti, Associazioni, Sindacati e  WEB. 

Nel momento in cui saremo riusciti a conseguire questo obiettivo, potremo dire che abbiamo vinto e che gli sciacalli della finanza non ritorneranno al potere almeno per il prossimo mezzo secolo.