Tag

, , , , ,

Orwell was right. The world is turning into a Hell where devils impose to anguished people endless suffering, inequalities and war.

Negli ultimi tempi in America stanno succedendo cose talmente strane che qualcuno ha avanzato l’ipotesi che gli alieni abbiano deciso di invadere il pianeta o che stesse arrivando l’Apocalisse.

In alcuni Stati ci sono terremoti molto frequenti che arrivano al settimo grado della scala Richter, in altri sciami sismici vanno avanti per settimane, in altri ancora tornado senza fine fanno crollare case e volare autovetture, sfere di fuoco simili a meteoriti attraversano la volta celeste in pieno giorno, piogge torrenziali trasformano le campagne in una melma nerastra e boati terrificanti di origine misteriosa  terrorizzano gli abitanti del luogo.

Alla violenza dei cataclismi si è poi sommata quella dello Stato federale, che ha trasformato la nazione dove è nata la democrazia in uno Stato poliziesco.
I cittadini, infatti, sono stati rapinati della privacy, e talvolta persino della dignità, da una serie di leggi liberticide emanate per contrastare il diffondersi del terrorismo.
A causa di queste leggi, i movimenti dei cittadini vengono controllati e registrati. Gli addetti ai controlli salgono su autobus, treni e aerei, sono sottoposti a continui screening e, se cade qualche sospetto su di loro, condannati senza l’assistenza di un legale, senza processo e senza prove.

La polizia è diventata una piovra i cui tentacoli si allungano nei recessi più reconditi della vita privata degli americani.
Il governo federale dovrebbe sapere che le società totalitarie, costringendo i cittadini a vivere in una atmosfera opprimente, finiscono prima o poi per crollare su se stesse.