Tag

, , , , ,

The western Countries violate the human rights and pretend to put down those who still expect to live in a democracy. The governors misuse their powers. Nobody has the right to harm naive people.

In tutta Europa dilagano le rivolte contro gli abusi dei banchieri internazionali e i governi che curano i loro interessi tremano al solo pensiero di essere scalzati dal potere.
Considerata la situazione nel suo complesso, quel momento non dovrebbe essere lontano. Infatti, i furti ai supermercati, le rapine, le manifestazioni sempre più violente, gli scontri armati e i suicidi di massa sono la prova inequivocabile che oramai la catastrofe incombe.

Negli ultimi tempi, infatti, ci sono stati centinaia di feriti e decine di morti in diversi Paesi occidentali, e in particolare in Gran Bretagna, dove il Centro per le Scienze Applicate e la Tecnologia ha deciso di fornire alla polizia le cosiddette Discriminating Irritant Projectile (DIP), cioè le armi chimiche di ultima generazione, che possono provocare la morte per soffocamento, con l’obiettivo di indurre i cittadini a a desistere dallo scendere in piazza per protestare contro l’inarrestabile aumento del costo della vita.

Pur sapendo che la popolazione è angosciata da questa iniziativa, il Centro continua a organizzare incontri per la ricerca di armi in grado di conseguire una repressione più feroce.
Per adesso da questi incontri è venuta fuori l’idea di utilizzare lo Skunk Oil e il Laser Dazzling, dispositivi che emettono rispettivamente un liquido disgustoso che induce le vittime a vomitare e lampi di luce che le accecano.

Molti sospettano, tuttavia, che il governo britannico stia per autorizzare la polizia a usare il gas nervino, vietato persino in guerra dai trattati internazionali sulle armi chimiche.
Sappia, tuttavia, il governo britannico che, quando milioni di disperati decideranno di non farsi trattare più come sudditi, non resteranno con le mani in mano di fronte a chi si è arrogato lo jus vitae ac necis sui propri cittadini.

Annunci